pianobattaglia
Documento senza titolo Piano Battaglia, impianti sciistici
Le coordinate gps di Piano Battaglia sono: 37.875234, 14.02079
Indovinelli PDF Stampa E-mail

Sono riportati in questa sezione una lista di indovinelli siciliani, riferiti da persone conoscenti che ricordano con nostalgia il tempo passato, quando non essendoci molti svaghi, questo era un modo grazioso per trascorrere qualche ora in allegria.Viene messa la traduzione in italiano per coloro che, visitando il sito, non conoscono il dialetto siciliano.

Le soluzioni vengono messe alla fine degli indovinelli.


1) Ci tagghi la tiesta, ci tagghi la cura e viri dda rintra na bieddha signura.
Gli tagli la testa, gli tagli la coda e vedi li dentro una bella signora.

2) C'è un palazzu cu ddurici puorti, ogni puorta trienta firmaturi, ogni firmatura vintiquattru chiavi.
C'è un palazzo con dodici porte, in ogni porta trenta fermature, in ogni fermatura ventiquattro chiavi.

3) Un picciuttieddhu ri quattuordici anni, sa trasi e niesci cuomu uno granni, a niesci asciutta, a trasi vagnata cu na puntiddha 'nsagnuniata.
Un ragazzo di quattordici anni, la entra e la esce come uno grande, la esce asciutta, la entra bagnata con la punta insanguinata.

4) Tisa cc'ha cali, muscia cc'ha niesci.
Rigidi li metti, afflosciati li esci.

5) C'è una cosa ca pi lu munnu va, e caminanu sempri in tri,
si m'induvinati 'stu dubbiu cca, vi ricumpensu cu tri tarì.

C'è una cosa che va in giro per il mondo, e camminano sempre in tre,
se m'indovinate questo quesito, vi ricompenso con tre tarì.

6) Ivu o limmu i Santu Patri, ivu a futtiri a to matri,
a futtivu e a strafuttivu, a lassavu 'nterra e mi nni ivu.

Sono andato nel terreno del Santo Padre,sono andato a rubare a tua madre,
l'ho battuta e l'ho ribattuta,l'ho lasciata a terra e me ne sono andato.

7) Liccu e lu liccu e 'nculu cià ficcu.
Lo lecco e lo rilecco e nel foro glielo ficco.

8) Rivugghiu ri acqua e bagnina ri lignu,la carni ca c'è rintra va parrannu.
Acqua agitata e bagneruola di legno,la carne che c'è dentro, parla.

9) Mastru Aspanu, mastru Aspanu, chi faciti na stu chianu?
Nè manciati, nè biviti,siccu e longu vi faciti.

Mastro Gaspare, mastro Gaspare, che cosa fate in questa pianura?
Non mangiate, ne bevete, magro e lungo vi ridurrete.

10) Un havi vucca e parra, un havi pieri e camina.
Non bocca e parla, non ha piedi e cammina.

11) C'è una cosa luonga e tisa, ca a tutti i muorti vieni misa.
C'è una cosa lunga e tesa, che a tutti i morti viene messa.

12) Haiu un buttigghiuni cu dui qualità di vinu.
Ho un bottiglione con due qualità di vino.

13) Nè muoddha nè ddura e trapana li mura.
Nè molle nè dura e penetra i muri.

14) Davanti s'accurza e rarrieri s'alluonga.
Davanti si accorcia e dietro si allunga.

15) Biancu u tirrienu e nivura a simienza, l'uomu ca simina sempri piensa.
Bianco il terreno e nero il seme, l'uomo che semina sempre pensa.

16) Quannu passa iddhu, t'ha livari u cappieddhu.
Quando lui passa, ti devi togliere il cappello.

17) Trasi dura e nesci muoddha.
Entra dura ed esce molla.

18) Trasi muoddha e nesci dura.
Entra molle ed esce dura.

19) Velu dicu e velu dissi, ve lu dicu 'natra vota,
si ancuora u nu sapiti, sceccu siti!

Velo dico e velo ho detto, ve lo dico un'altra volta,
se ancora non lo sapete, asino siete!

20) Cu fa, senza nè arti e nè culura, ritratti tali e quali a la natura?
Chi fa, senza nè arte e nè colori, ritratti uguali a quelli che sono in natura?

21) Cu è, chi privu d'uocchi e di pinsieri, camina senza manu e senza pieri?
Chi è, che privo d'occhi e di pensieri, cammina senza mani e senza piedi?

22) Cu agghiutti e lanza a tutti i mumienti, pi gghìnchiri li panzi di la genti?
Chi inghiotte e rimette in tutti i momenti, per riempire le pance della gente?

23) Cu è, chi senza busi e senza lana, pò tessiri pi 'na iurnata sana?
Chi è, che senza ferri e senza lana,può lavorare per una giornata intera?

24) Avannu mi fu patri, ora mi vieni figghiu, e u figghiu chi nutricu è maritu ri me matri.
L'anno scorso mi fu padre, adesso mi viene figlio, e il figlio che nutro è marito di mia madre.

25) Buongiornu e buon annu, sunnu chiddhu r'oggellannu, cià pozzu sunari puru st'annu?
Buongiorno e buon anno, sono quello dell'anno scorso, la posso suonare anche quest'anno?

26) 'Nterra nasci, 'nterra crisci, fa lu fruttu e nun appassisci.
A terra nasce, a terra cresce, fa il frutto e non sfiorisce.

27) Misu o suli arrimuoddha, e nall'acqua si fà tisa.
Messa al sole si flette bene, mentre in acqua diventa dura.

28) Mi sapiti riri qual'è ddha cuosa, ca iornu e nuotti mai s'arripuosa.
Mi sapete dire qual'è quella cosa, che giorno e notte mai si riposa.

29) Havi u bustu ri lignu, a panza ri pieddhi e va cantannu vaneddhi vaneddhi.
Ha il busto di legno, la pancia di pelle e va cantando per tutte le stradine.

RISPOSTE